TARI

  • Servizio attivo

La tassa sui rifiuti è a carico di tutti i cittadini che occupano o detengono immobili come abitazioni, negozi, uffici, garage, cantine etc., indipendentemente dal fatto che gli occupanti siano o meno i proprietari degli immobili.

A chi è rivolto

A tutti i cittadini.

Descrizione

La TARI è la tassa sui rifiuti  ed è a carico di tutti i cittadini che occupano o detengono immobili come abitazioni, negozi, uffici, garage, cantine etc., indipendentemente dal fatto che gli occupanti siano o meno i proprietari degli immobili.
L’entità dell’imposta viene calcolata dal Comune attenendosi al regolamento Comunale specifico in materia di rifiuti e sulla base dell’ultima denuncia TARI ricevuta sull’immobile relativamente ai metri quadrati dell'immobile e al numero dei componenti (residenti e/o occupanti).

Il contribuente è obbligato a denunciare al Comune con l’apposita modulistica, i cambiamenti che si verificano allo stato dell’immobile come per esempio ampliamenti, variazioni di superficie, cambio ragione sociale dell’intestatario etc., perché tali cambiamenti determinano una variazione sull’imposta totale dovuta. Inoltre deve essere tempestivamente denunciata la variazione del numero dei componenti che avrà efficacia dall'anno successivo alla variazione. L'iscrizione o la cessazione di una posizione tributaria, invece, decorreranno dalla data di presentazione della denuncia.

one.

Come fare

La riscossione avviene in maniera diretta:
Al cittadino viene spedita la cartella il cui pagamento può essere effettuato presso gli uffici bancari o postali, nei tempi e nei modi specificati degli stessi.

Tenendo presente che il calcolo della TARI. viene fatto sulla base di diverse variabili come, le tariffe e riduzioni specifiche applicate, il regolamento per l’applicazione della tassa e la denuncia della stessa, è bene che il cittadino controlli i dati riportati ogni anno sull’avviso di pagamento, al fine di verificarne l’esattezza.

Nel caso si dovessero riscontrare un’incongruenza ci si può presentare all’ufficio tributi con la cartella ricevuta e la documentazione utile per dimostrare di aver diritto all’eventuale sgravio o riduzione, se, invece ci si accorge di aver diritto ad un rimborso si può inoltrare un’apposita istanza all’ufficio tributi del Comune specificando le ragioni per cui se ne ha diritto e, allegando, nel caso ci siano, i documenti necessari a comprovare lo stesso.

Cosa serve

Serve compilare per denuncia e riduzioni.

  • Modulo di iscrizione/variazione
  • Modello F24 per pagamento

Cosa si ottiene

Testo obbligatorio mancante.

Tempi e scadenze

Scadenza prima rata - Giugno di ogni anno

Scadenza seconda rata - Dicembre di ogni anno

Presentazione domande per riduzioni - entro il 31/12 per applicazione anno successivo

Quanto costa

Le tariffe sono composte da una parte fissa in riferimento ai mq e da una parte variabile in riferimento al numero dei componenti

 

 

Accedi al servizio

Oppure, puoi prenotare un appuntamento e presentarti presso gli uffici.

Ulteriori informazioni

Graduatorie di accesso

Numero Verde T.A.R.I.: 80078778

Attivo dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 13:00 il martedì e il giovedì pomeriggio dalle 15:00 alle17:00

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Argomenti:

Pagina aggiornata il 11/04/2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri